Basket/Magnolia debordante, sull’Elite Roma si abbatte la sostanza rossoblu

159

LA MOLISANA MAGNOLIA CAMPOBASSO 73
ELITE BASKET ROMA 45
(21-10, 37-18; 61-34)
CAMPOBASSO: Marangoni 17, Porcu 9, Sammartino, Landolfi, Želnytė 12, Falbo 6, Bove 15, Mandolesi, Reani 9, Smorto 5. Ne: Ciavarella. All.: Sabatelli.
ROMA: Crhysantidou 4, Kolar 2, Buscaglione 7, Salvucci 3, Grattarola 11, Magistri 4, Loi, Bascetta, Giambalvo, Introna 14, Masic. All.: Prosperi.
ARBITRI: Palazzo e Guarino (Campobasso).

Con Di Gregorio assente a causa di un malessere influenzale e Ciavarella tenuta a riposo (a referto solo per onor di firma), la furia e la determinazione della Magnolia Campobasso si abbattono sull’Elite Roma, quintetto neopromosso in A2 che le rossoblù griffate La Molisana affronteranno alla quarta giornata di campionato. I #fioridacciaio si impongono di ventotto in un match che, di fatto, è deciso sin dai primi minuti.
UNDER CONTROL La cronaca della contesa non riserva mai cambi d’inerzia con le campobassane che prendono margine, minuto dopo minuto, andando a doppiare le proprie avversarie già all’intervallo lungo. Terzo e quarto periodo finiscono con l’essere un prolungato garbage time con tanto spazio, nell’ultimo periodo, per i giovanissimi prospetti rossoblù capaci di tenere al meglio il parquet: Sammartino, Landolfi e Mandolesi non tradiscono alcuna emozione.
DISTRIBUZIONE EFFICACE A referto chiuso, sul fronte campobassano, si conferma una costante ben precisa: quella di una distribuzione del punteggio particolarmente efficace. Top scorer, nella circostanza, è l’esterna Sofia Maragoni (attestatasi a quota 17) con le lunghe Emilia Bove e Laura Želnytė che chiudono rispettivamente a quota 15 e 12. Diciotto punti equamente suddivisi arrivano dall’accoppiata Rachele Porcu-Laura Reani e fanno parlare di sé anche l’ala termolese Alessandra Falbo (sei punti) e la guardia di scuola Venezia Giovanna Elena Smorto (uno score di cinque).
SABATELLI SERENO Per coach Mimmo Sabatelli, così, il primo spunto d’analisi – dopo il suono della sirena – è quello di una gara che ha dato ulteriori prospettive futuribili per il team.
«Giocare fa sempre bene – discetta – e devo dire che quest’amichevole ha contribuito ad evidenziare diversi aspetti. Ci sono molte situazioni andate nel verso giusto ed altre su cui occorre ancora lavorare. Senz’altro, però, le risposte ricevute sono state ampiamente confortanti».
VERSO NAPOLI E in grado, tra l’altro, di dare ulteriore mordente al gruppo in vista dell’ultimo test precampionato di sabato a Napoli.
«Troveremo in quella circostanza una Dike con una conformazione più completa in virtù anche della presenza delle americane – chiosa Sabatelli – e questo non può essere che particolarmente utile in vista dell’inizio della stagione».
MAGNOLIE SORRIDENTI La società rossoblù assieme alla consociata Cestistica Campobasso sarà anche al centro dell’evento ‘Il sorriso da record’ in programma da giovedì a domenica nel capoluogo di regione. Il club avrà un proprio stand nell’area sportiva in cui saranno presentate tutte le attività del vivaio e ci sarà ulteriore promozione per la campagna abbonamenti con la possibilità di poter acquistare le tessere per la stagione che verrà.

Commenti Facebook