Basket/ Magnolia, confermato Erreà come sponsor tecnico

80

Un ulteriore tassello nel segno della continuità. Anche per la stagione 2019/20 sarà la Erreà Sport lo sponsor tecnico della Magnolia Campobasso. L’azienda emiliana è l’unica, nel settore del teamwear, ad avere la certificazione di standard oeko-tex, segnale di rispetto dell’ambiente e della salute di quanti vestono i propri prodotti.
LOGO CIRCOLARE E, sull’abbigliamento di gioco e da riposo delle rossoblù, tra l’altro, campeggerà il nuovo logo voluto dal club per la stagione 2019/20, simbolo, tra l’altro, presentato nelle scorse ore sulla pagina Facebook ufficiale del club. In un profilo circolare è accolto il simbolo stilizzato di un fiore di magnolia con al centro un pallone da basket e nell’area tra le due circonferenze l’indicazione grafica Magnolia Campobasso. Un’idea moderna dal visual accattivante e al tempo stesso efficace in grado di identificare con immediatezza la società campobassana.
CIFRE E VOLTI Assieme al logo, peraltro, a caratterizzare le divise da gioco del team rossoblù, unitamente agli sponsor e, sul retro della canotta, ai cognomi delle singole atlete, ci sarà il numero che ogni cestista del club rossoblù ha scelto come proprio compagno di viaggio.
La presenza di cinque giocatrici senior confermate rispetto alla scorsa stagione ha fatto sì che altrettanti abbinamenti siano identici all’annata 2018/19. E così Sofia Marangoni, forte dei riscontri della sua prima stagione in Molise, ha mantenuto il #3, Rachele Porcu è rimasta affezionata al suo #4 e Roberta Di Gregorio si è portata con sé l’#11. Il #17, al di là di ogni scaramanzia, sarà il compagno di viaggio di Emilia Bove, mentre Elisa Mancinelli resterà proprietaria del #18 anche per il 2019/20. Rientrata in Molise, Lucia Di Costanzo tornerà ad indossare l’amato #13. Sul fronte delle new entry, Camille Joy Giardina avrà quel #22 con cui ha saputo conquistarsi consensi ed apprezzamenti sui parquet nella Ncaa. La senatrice Carolina Sanchez proseguirà il suo feeling con il #14. Parthena Chrysanthidou ha, invece, deciso di dimezzare quello che era stato il 30 vestito nelle ultime due stagioni, sposando la causa del numero #15. Sul versante under, invece, se Elena Sammartino è rimasta fedele al #5, al pari di Chrysanthidou anche Alessandra Falbo ha dimezzato il suo 14 proiettandosi sul #7. Infine, un’altra junior – e al tempo stesso un volto nuovo per il gruppo campobassano – come Giorgia Amatori si è tuffata sul #23, numero che, per gli appassionati della disciplina, è da sempre associato ad uno dei riferimenti assoluti della palla a spicchi come Michael Jordan.

AREA COMUNICAZIONE MAGNOLIA CAMPOBASSO

Commenti Facebook