Vasto/ estemporanea di pittura nel centro storico cittadino

116

Riceviamo e pubblichiamo

Sabato 23 giugno 2018, in ogni angolo del centro storico ci saranno una tela, una tavolozza e un artista che, con le proprie mani, cercherà di raccontare attraverso tutte le declinazioni del linguaggio pittorico, la bellezza di vicoli, scorci, piazze, archi e paesaggi del golfo lunato. L’Associazione di Competenze Multidisciplinari nell’ambito del più ampio progetto denominato “Vasto in cornice”, con il patrocinio del Comune della Città del Vasto, indice la prima edizione del “concorso estemporanea di pittura, chiamando a raccolta gli artisti che vorranno farsi ispirare dalla bellezza del centro storico e gareggiare per conquistare i premi messi in palio per le opere più belle.

Nel pomeriggio dopo l’attento giudizio di una giuria di professionisti ci sarà la premiazione dei sei artisti che avranno realizzato l’opera più bella. Oltre ai premi in denaro – da 500 per il primo fino a 100 euro per il quinto classificato – ci sarà anche il premio social che spetterà all’opera che ha conquistato più like sulla pagina Facebook Vasto in cornice 2018.

Si tratta di una iniziativa di largo respiro – spiega Roberta Presenza curatrice dell’estemporanea – in quanto l’evento avrà un seguito anche nel mese di dicembre quando agli artisti vincitori verrà consesso di esporre l’opera premiata all’estemporanea – e altri quattro dipinti personali – in una mostra di alcuni giorni qui a Vasto. In quell’occasione verrà distribuito anche un catalogo con tutte le opere degli artisti che hanno partecipato all’evento di giugno. Nei mesi successivi infatti sarà cura del team organizzativo realizzare biografie e contenuti culturali da inserire nel catalogo. L’idea è quella di creare una rete di comunicazione anche attraverso i social e il blog che possa dare visibilità agli artisti e favorire un interscambio di idee, progetti e saperi.”

Dipingere all’aria aperta è tutt’altra cosa che dipingere in uno studio, è qualcosa che esula dalla programmazione, è un po’ come scattare una fotografia” – spiega l’artista Mariella Gualtieri, raccontando le origini di questo modo antico di rappresentare la realtà circostante.

Carlo Viggiano, presidente dell’ACM ha dichiarato: “Un modo di dare visibilità agli artisti vastesi, per mostrare che anche nella nostra città esiste una corrente artistica non trascurabile. Questa è la mission primaria della nostra associazione. L’idea è nata a fronte del successo della scorsa esperienza artistica che ha avuto luogo a dicembre 2017. Oltre alle professionalità locali di cui ci siamo avvalsi abbiamo chiesto la partnership al ‘Golfo delle Idee’, che si occupa di arte nell’accezione più ampia del termine e che contribuirà la sera del 23 giugno all’intrattenimento degli ospiti e di chiunque assisterà all’evento attraverso canti e danze”.

In rappresentanza del ‘Golfo delle Idee’ il vice presidente Mario Mauro e la curatrice degli eventi Loredana Lammanda: “La nostra associazione non ha fini di lucro, è un contenitore di più elementi, ciascuno con il proprio talento. Cornice di questo contenitore è un coro di bambini diretto dalla nostra presidente Maria Grazia Pezzuto e ciò che faremo il 23 giugno sarà proprio valorizzare le risorse che abbiamo e la nostra bella cittadina, interesse condiviso certamente con l’ACM”.

La partecipazione al concorso di pittura estemporanea è consentita ai giovani talenti (14-20 anni) e ai maestri d’arte. Per tutte le informazioni è possibile contattare lo staff organizzativo alla mail:  vastoincornice@gmail.com oppure sulla pagina Facebook: Vasto in cornice 2018 o in alternativa ai numeri 392-4926324 e 3392347612.

Commenti Facebook