Claudia Verrillo alla fase finale dello Zecchino d’Oro. Le congratulazioni dal mondo politico

736

Le congratulazioni di Francesco Totaro
E’ sempre un piacere potersi complimentare con un talento artistico molisano, che si distingue su scala nazionale e che porta in alto l’onore della nostra terra.
Con gran gioia, mi congratulo con la piccola Claudia Verrillo originaria di Rotello che in questi ultimi mesi ha portato in alto la bandiera del Molise, con i suoi strabilianti risultati nei concorsi canori nazionali dedicati ai bambini a cui ha preso parte. Infatti Claudia dopo aver superato tutte le selezioni regionali e nazionali dello Zecchino d’Oro, proprio ieri, all’Antoniano di Bologna, ha ricevuto l’ufficialità della sua inclusione nel coro dei 14 bambini che canteranno nella più popolare tra i cori italiani di bambini, riportando dopo anni un piccolo molisano nel gruppo.Un anno straordinario quello di Claudia, che lo scorso 27 maggio si è anche classificata al primo posto al Castrocaro Baby, altro concorso nazionale, sbaragliando le altre concorrenti, tutte tra gli otto e i dieci anni e ricevendo una vera ovazione da parte del pubblico.Vivissimi complimenti, dunque, a Claudia ed alla sua famiglia, sempre presente con amore ed affetto al suo fianco, con l’auspicio che questi che stiamo raccontando saranno soli i primi di una brillante carriera nella musica nell’arte.

Le congratulazioni di Vincenzo Niro
Esprimo, a titolo personale e a nome del Consiglio, tutto il mio compiacimento , unitamente all’augurio di conseguire il risultato più prestigioso, a Claudia Verrillo, la bambina originaria di Rotello, che ha superato la selezione per partecipare alla fase finale dell’affermatissima manifestazione dello Zecchino d’Oro.Sono convinto che Claudia, di appena otto anni, unica rappresentante del Molise, saprà farsi rispettare e onorerà appieno la nostra Regione, magari conquistando un significativo e onorevolissimo obiettivo, così come ha saputo fare a Castrocaro ove ha ottenuto il primo posto nella categoria “baby”.Oltre alle felicitazioni vorrei rivolgere a Claudia e ai suoi familiari anche le espressioni di gratitudine per questo traguardo che vede la nostra realtà cimentarsi in una rassegna che nella sua lunghissima storia non ha visto, tra i finalisti in gara, molti molisani.

Commenti Facebook