Vertici della regione e dirigenti della Coldiretti alla giornata del Ringraziamento a Palata

1397

Si è celebrata, domenica 31 gennaio, a Palata la Giornata del Ringraziamento della Coldiretti, organizzata dal presidente Amodio De Angelis, con la presenza del Presidente della Giunta Regionale del Molise, Paolo Di Laura Frattura, l’Assessore Regionale all’Agricoltura, Vittorino Facciolla, il Presidente di Coldiretti Molise, Tommaso Giagnacovo, la Responsabile di Donne Impresa di Coldiretti Molise, Mena Aloia, l’ing. Massimo Pillarella, Dirigente della Regione Molise, il comandante del Corpo Forestale Provinciale di Campobasso, Ing. Adriano Alfonso Scica, e il Sindaco di Palata, Michele Berchicci. Nella sua omelia, don Elio Benedetto ha illustrato i contenuti del messaggio di Papa Francesco e della Commissione Episcopale, che richiama l’umanità alla sua responsabilità di rappresentare l’elemento che apre la terra verso nuove armonie o nuovi disordini, in base alle scelte che operiamo, con il monito a contrastare azioni sconsiderate che rischiano di distruggere il territorio da cui dipende la vita. A riprova dell’anomalia climatica che sta vivendo il nostro pianeta, anche il 31 gennaio, in cui si è celebrata la Giornata del Ringraziamento ed ultimo dei “giorni della merla”, tradizionalmente i più freddi dell’anno, registrava ancora una temperatura mite per l’inverno. E il 2015 sta passato alla storia come l’anno più caldo, con una temperatura superiore di 1,42 gradi la media di riferimento, con riflessi preoccupanti sull’ambiente e le colture, con criticità per le risorse idriche del territorio. Il mondo rurale, i dirigenti della Coldiretti e i più alti rappresentanti della Regione Molise, hanno manifestato la consapevolezza che l’agricoltura e l’agroalimentare molisano sono non solo strategici per il rilancio socioeconomico della regione, ma fondamentali per la tutela del territorio e dell’ambiente, qui come in ogni parte del mondo. “Anche grazie all’azione costruttiva e propositiva della Coldiretti, che si è sempre preoccupata di coniugare le giuste rivendicazioni degli agricoltori con le legittime attese dei cittadini-consumatori, – ha dichiarato Dino De Angelis, presidente della Coldiretti di Palata – oggi vi è una grande consapevolezza dell’importanza dell’agricoltura per l’alimentazione e per la tutela ambientale. Ora dobbiamo sempre più trasformare tali convinzioni in progetti e regole che portino trasparenza nelle filiere agroalimentari, garanzia al consumatore e il giusto reddito alle imprese agricole.” Il presidente della Giunta Regionale del Molise, Paolo Di Laura Frattura, e l’Assessore Regionale alle politiche agricole, Vittorino Facciolla, hanno portato con la loro testimonianza anche la concretezza della loro azione politica, che ha reso possibile che la Regione Molise fosse tra le prime ad aprire i bandi del nuovo Piano di Sviluppo Rurale 2014/2020, dando la possibilità di finanziare da subito l’insediamento dei giovani in agricoltura e di sostenere nuove infrastrutture in agricoltura e su tutto il territorio molisano.

Commenti Facebook