Truffa a mezzo internet, denunciati due giovani termolesi

192

La Polizia di Stato ha denunciato, in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria, due trentenni, I.N. e C.C., entrambi residenti a Termoli, resisi responsabili di truffa a mezzo internet.

All’esito di un’articolata indagine, personale dell’Ufficio Anticrimine del Commissariato P.S. di Termoli appurava che i due truffatori avevano inserito, su una piattaforma on-line, un annuncio di vendita di uno smartphone usato, per la somma di euro 100,00. Dopo aver preso contatti, invitavano l’ignara vittima a versare la somma pattuita attraverso una ricarica Postepay. A pagamento avvenuto, però, il telefono non veniva mai spedito all’acquirente, mentre i due soggetti si rendevano irreperibili.

L’attività investigativa consentiva di pervenire alla completa identificazione degli autori del reato che risultavano già gravati da specifici pregiudizi di Polizia.

Commenti Facebook