Torna “Un voto, 200mila aiuti concreti”, la raccolta solidale di UniCredit Prima classificata un’azienda molisana, la Astro

324

Oltre 80 mila voti in 53 giorni, 190 Organizzazioni Non Profit premiate, una media giornaliera di oltre 1500 voti e quasi 130.000 euro di donazioni aggiuntive, raccolte da circa 5.000 sostenitori votanti. Sono questi i numeri della campagna di solidarietà e sensibilizzazione “Un voto, 200.000 aiuti concreti” organizzata da UniCredit, alla quale hanno preso parte 1435 Organizzazioni Non Profit presenti sul sito www.ilmiodono.it. Grazie a questa iniziativa, la Banca ha premiato anche quest’anno associazioni e volontari impegnati nel Non Profit, mettendo a disposizione 200mila euro del fondo Carta Etica, il fondo destinato a iniziative di solidarietà sul territorio che si alimenta con una percentuale di ogni spesa effettuata utilizzando la carta di credito UniCreditCard Flexia Classic E (cd Carta Etica), senza costi aggiuntivi per il titolare.

Prima classificata un’azienda molisana, la ASTRO Associazione Studio e Ricerca sulla crioconservazione del Tessuto Ovarico (di Termoli) che ha raccolto 4392 punti e che beneficerà di oltre 10.400 euro di donazione UniCredit.
Ma c’è anche un’altra onlus premiata, il BANCO DI SOLIDARIETA’ DI CAMPOBASSO.

Clienti e non di UniCredit, tramite il sito www.ilMioDono.it – la piazza virtuale realizzata da UniCredit per facilitare l’incontro tra le Organizzazioni Non Profit e tutti coloro che vogliono sostenere questo settore – hanno potuto esprimere la loro preferenza per una delle associazioni in gara votando e contribuendo con una donazione. Il voto è stato possibile attraverso le principali piattaforme social (Facebook, Twitter e Google Plus) o via e-mail. Le 190 Organizzazioni, che hanno consuntivato almeno 150 punti e un minimo di 5 “Donazioni Plus” come previsto dal regolamento, sono state ammesse nella rosa delle aggiudicatarie del dono di UniCredit. È possibile prendere visione della classifica collegandosi al sito www.ilMioDono.it
I 200mila euro di quest’anno, sommati agli importi delle edizioni precedenti e ai contributi volontari spontaneamente erogati da chi ha supportato l’iniziativa con il voto e con le donazioni, portano a quasi 2.300.000 euro la somma complessivamente distribuita dal 2010.

Commenti Facebook