Termoli lesina, Nagni alla seduta del Pre Cipe: bene la nostra tenacia, siamo ad un passo dal risultato

506

Ottime novità sul fronte del raddoppio Termoli – Lesina. A renderle note l’assessore regionale ai LL.PP. Pierpaolo Nagni che ieri mattina, insieme al Direttore dell’Area 4°, ing. Rodolfo Cocozza, ha partecipato alla seduta del Pre Cipe, presieduta dal sottosegretario Luca Lotti. Una riunione propedeutica all’iscrizione all’ordine del giorno  della seduta ufficiale  del CIPE che si svolgerà nei primi giorni dell’anno 2015. È stato, infatti, iscritto con parere favorevole  il progetto preliminare relativo al raddoppio Termoli – Lesina  contenente la prescrizione con il progetto della Regione Molise, approvata con delibera 591, che prevede la valutazione della modifica di tracciato nei pressi di Campomarino, l’eliminazione del viadotto e il trasferimento dei binari dalla costa all’interno, con una galleria naturale di 1,9 chilometri e una galleria artificiale di 900 metri.
“Il passaggio al Pre Cipe  – ha commentato l’assessore Nagni – rappresenta la penultima ma importantissima fase di una giusta rivendicazione che la Regione Molise, coadiuvata dalle amministrazioni locali di Campomarino e Termoli, ha portato avanti con tenacia e testardaggine al tavolo del Governo. Soltanto un anno fa  – ha fatto notare Nagni- tutto questo sembrava impossibile ed ora siamo ad un passo da un’azione che rilancerà la nostra costa e il ruolo del Molise. Laddove, come sembra, il risultato dovesse andare in porto  – ha auspicato – sarebbe una vittoria complessiva del governo regionale e del Presidente della Giunta Paolo Di Laura Frattura che ha saputo tener testa di fronte alle pressioni della Regione Puglia. Un merito – ha concluso – va poi riconosciuto anche al  Presidente del Consiglio Vincenzo Niro  che ha condotto l’operazione congiunta con le Regioni dell’Abruzzo e della stessa Puglia”.

Commenti Facebook