Termoli: i Carabinieri, impegnati nell’operazione scuole sicure, individuano motociclista pirata

101

I Carabinieri della Compagnia di Termoli, nel corso della mattinata di ieri sono intervenuti in una strada centrale della città ove una studentessa di quattordici anni, attraversando la strada, era stata investita da uno scooter.

Il conducente, dopo essersi fermato per qualche istante, aveva ripreso la corsa allontanandosi rapidamente dal luogo del sinistro.

La ragazza, soccorsa dal personale sanitario intervenuto, veniva trasportata presso l’Ospedale Civile per gli esami e le relative cure del caso, mentre i militari dell’aliquota radiomobile della Compagnia iniziavano gli accertamenti per ricostruire l’accaduto e identificare il motociclista.

A conclusione di tempestiva ma approfondita attività d’indagine, i militari, già dislocati nei punti nevralgici della città per garantire un’idonea cornice di sicurezza agli studenti che si recavano nei diversi plessi scolastici, sono riusciti a identificare il conducente del motoveicolo, uno studente di diciotto anni.

Il giovane, individuato all’interno dell’istituto superiore che frequenta, è stato sottoposto ad un accurato controllo e ad una successiva perquisizione. In tale circostanza, sono stati rinvenuti tre grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”.

Lo scooter, invece, parcheggiato nei pressi della scuola, presentava evidenti lesioni sulla parte anteriore, chiaramente riconducibili all’incidente poc’anzi provocato.

 

Il diciottenne è stato segnalato all’ufficio competente della Prefettura di Campobasso per l’uso di sostanze stupefacenti e denunciato per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e fuga in caso di incidente con danni alle persone.

La tempestiva ed efficace azione degli uomini dell’Arma ha consentito una soluzione rapida di un caso che avrebbe potuto generare apprensione nelle famiglie termolesi che, quotidianamente, vedono i propri ragazzi lasciare le abitazioni per recarsi negli istituti di formazione.

 

 

Commenti Facebook