Stefano Bollani al Savoia?

492

bollanisavoiaSull’official web site del pianista si legge :  Martedì 28 gennaio 2014 ” Piano Solo” al Teatro Savoia di Campobasso. Sul social network facebook già si rincorrono voci e apprezzamenti, Stefano Bollani è uno degli artisti contemporanei più amati dal pubblico, sia teatrale che televisivo. Nato a Milano ma cresciuto a Firenze, Stefano Bollani si diploma in pianoforte al Conservatorio Luigi Cherubini nel 1993. Compie studi classici e, quasi contemporaneamente, jazz con diversi insegnanti, tra i quali Luca Flores e Mauro Grossi. Dopo una breve esperienza pop con Irene Grandi, Raf e Jovanotti, prende la strada del jazz.

Vanta collaborazioni con molti musicisti, tra i quali Gato Barbieri, Lee Konitz, Pat Metheny, Chick Corea, Michel Portal, Enrico Rava, Paolo Fresu, Richard Galliano, Han Bennink e Phil Woods. La collaborazione più importante e prolifica è quella col suo mentore, il trombettista Enrico Rava.

Nel 1998 Bollani vince il premio della rivista Musica jazz come miglior nuovo talento. Nel 2004 la rivista giapponese Swing journal gli assegna il premio New Star Award; nel 2004 la rivista inglese Mojo segnala il suo disco Småt Småt come uno dei migliori dell’anno. Nel 2010 ha ricevuto la laurea honoris causa dal Berklee College of Music di Boston.Il 3 aprile 2006 ha tenuto un Concerto all’Auditorium delle Nazioni Unite (Dag Hammarskjöld Library) a New York.Ha vinto il Premio delle Arti “Fiorentini nel Mondo”, edizione 2010, per la categoria Arti Sonore.Viene inoltre premiato ai Wind Music Awards 2011.

Ha ideato e condotto il programma Sostiene Bollani, presentato insieme con Caterina Guzzanti e trasmesso su Rai 3 nell’autunno 2011. Il 1º dicembre 2011, sul quotidiano Metro, il critico Mariano Sabatini scrive: «Dai tempi di Alessandro Baricco e L’amore è un dardo, Stefano Bollani è forse l’unico vero nuovo personaggio che la tv abbia proposto».

Lo stile di Bollani è eclettico e ricco di citazioni musicali, nelle sue performance, Bollani a volte interagisce improvvisando con il pubblico. Ha collaborato inoltre con i cantautori Massimo Altomare e Bobo Rondelli (con il quale ha inciso l’album Disperati intellettuali ubriaconi da Bollani personalmente arrangiato); ha realizzato spettacoli teatrali con l’attore David Riondino e la Banda Osiris, apparizioni televisive (Meno siamo meglio stiamo con Renzo Arbore) e radiofoniche (Caterpillar, su Radio Due). Dal 2006 conduce la trasmissione radiofonica Il Dottor Djembe; via dal solito tam tam, insieme a David Riondino e a Mirko Guerrini, in onda su Radio Tre.

Il primo giugno 2013 in Piazza del Duomo (Milano) Chailly ha diretto la Filarmonica della Scala con Bollani, sulle note di Gershwin davanti ad un pubblico di circa 50.000 persone.

Commenti Facebook