“Stavamo meglio quando stavamo peggio?”, all’Italo Argentino l’ironia di Stefano Masciarelli

315

Mercoledì 6 marzo alle ore 21 al teatro Italo Argentino di Agnone Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio saranno i protagonisti di “Stavamo meglio quando stavamo peggio?”, un viaggio che comincia da una mansarda, dove un uomo riscopre vecchi oggetti, libri e canzoni di un’Italia che sapeva anche ridere…
Dove è finito quello stato d’animo collettivo? Cosa è cambiato? Attraverso il racconto ironico di usanze, modi di parlare, mai volgari, ripercorreremo un’epoca di grande sogno che abbiamo forse dimenticato: gli anni Sessanta e Settanta.


Stefano Masciarelli, attore poliedrico e cantante, rega- lerà una serata intensa di ricordi e canzoni, partendo da Alberto Sordi, per passare a Domenico Modugno e a tanti altri cantanti e successi di quell’Italia del sorriso e del sogno, con arrangiamenti rivisitati e suonati dal vivo dal maestro Francesco Digilio. Rivivremo le atmosfere leggere e a volte scanzonate di quel mondo (ritrovando i sapori, gli umori, le speranze) che oggi ci appare lontano e forse un po’ ingenuo, ma a cui guardiamo con tenerezza e un po’ di nostalgia.

Commenti Facebook