Soluzione tampone in estremis per salvaguardia occupazionale dei lavoratori delle Pulizie scuole

413

alfredo magnifico2Mentre a Campobasso si svolgeva un incontro alla Regione sui lavoratori socialmente Utili che effettuano pulizia nelle scuole di ogni ordine e grado della Regione, è ulteriormente emerso,dalla società ARIETE di Bari che dovrebbe gestire gli appalti nelle scuole, che al momento non è possibile garantire i livelli occupazionali, le ore e di conseguenza il salario.

Un richiamo ai Dirigenti scolastici lo vogliamo fare con una domanda: come cui sarà possibile erogare gli stessi servizi che garantivano la qualità e la sicurezza igienico sanitaria nelle scuole?
A Roma veniva promulgato una nota urgente del Ministero dell’Istruzione,dell’Università e della Ricerca che da una soluzione tampone per l’emergenza pulizia nelle scuole che riguarda i 24 mila addetti alle pulizie con la proroga fino al 31marzo con finanziamenti del MIUR e quindi anche se in maniera temporanea si mette in sicurezza questa parte importante del personale scolastico.
Il Ministro Giannini ha annunciato che il governo punta a una riqualificazione di questo personale con un piano di formazione biennale.

Commenti Facebook