Santa Croce di Magliano: 1° maggio, la Cgil organizza la manifestazione per celebrare la festa del lavoro e dei lavoratori

203

La Cgil del Molise anche quest’anno il primo maggio organizza a Santa Croce di Magliano, la manifestazione per celebrare la festa del lavoro e dei lavoratori.
Diversi i temi affrontati in questa edizione: Carta dei Diritti Universali del lavoro, piano per il lavoro per l’Italia e piattaforma programmatica lanciata in ambito regionale e presentata in più occasioni ai diversi attori sociali, politici e istituzionali.

Nel corso della mattinata, alle 10.30, dopo una fase celebrativa per ricordare il rapporto affettivo tra la Cgil Molise e la comunità santacrocese, il sindacato proporrà un dibattito dal titolo ‘Dai braccianti ai migranti’ per provare ad analizzare un nuovo spaccato di povertà sociale costituito dalle comunità migranti che spesso sono colpite da fenomeni di sfruttamento, marginalizzazione e nuovo caporalato: sono previsti gli interventi di Giuseppina Cruceli (docente di Storia e Filosofia), Davide Di Rado (Ass. On the Road), Norberto Lombardi (Storico) e Antonio D’Ambrosio (giornalista).

Nel pomeriggioil  corteo storico, previsto per le 15.30, dedicato al tema che i sindacati nazionali hanno scelto per il primo maggio: la sicurezza sul lavoro che è diventata una vera e propria emergenza nazionale. I dati riferiti ai primi quattro mesi dell’anno sono terrificanti, ci sono stati moltissimi infortuni e più di 160 morti sul lavoro. Un problema nazionale, quindi, di grande significato, troppo spesso relegato nelle pagine di cronaca dei media, dalla carta stampata, alle televisioni, alle radio. Al termine del corteo previsto un comizio con interventi di categorie, associazioni studentesche e di volontariato e di Sandro del Fattore Segretario Generale della Cgil Abruzzo e della Cgil Molise.
Il pomeriggio sarà allietato dalla Sassinfunky Street Band di Sassinoro (Benevento).

Commenti Facebook