Ripristino delle autocorse sostitutive del servizio ferroviario. Cgil: confronto costruttivo con la Regione

419

cgil moliseApprendiamo con favore il provvedimento, seppur parziale, di ripristino delle autocorse  sostitutive del servizio ferroviario tra Vairano ed Isernia, la cui soppressione era stata oggetto di furibonde e giustificate reazioni da parte dell’utenza pendolare, costituita prevalentemente da studenti e lavoratori; reazioni che, in alcuni casi, avevano determinato l’intervento delle Forze dell’ordine. Ricordiamo che con l’attivazione del nuovo orario ferroviario erano state cancellate due delle tre corse e quella restante non garantiva la capienza necessaria ad assorbire l’utenza di tre corse bus molto frequentate; conseguenza prevedibile ma trascurata.

Come Federazione sindacale avevamo proposto un piano di ripristino del servizio che contemperava necessità di offerta adeguata e di contestuale razionalizzazione.
La disponibilità dell’Amministrazione Regionale ad avviare un confronto sulle nostre proposte, ha prodotto un utile e costruttivo dialogo la cui soluzione crediamo possa ritenersi per ora un risultato soddisfacente. Abbiamo anche ottenuto, dallo stesso Ente regionale, l’impegno a verificare, nei prossimi giorni, la esaustività, in termini di sufficienza, della condivisa soluzione adottata. L’azione di verifica, verrà attuata anche attraverso le segnalazioni degli utenti, che invitiamo a rivolgersi  alla FILT CGIL Molise.
Il Segretario Generale CGIL
Giorgio Simonetti

Commenti Facebook