Reintegrata una lavoratrice dello Zuccherificio.Il Tribunale di Larino annulla il licenziamento

472

tribunale-larinoIl Giudice Aceto del Tribunale di Larino annulla il licenziamento  che  nello scorso luglio l’Amministratore Alberto Alfieri e il Procuratore speciale Bruno Feligini della Tempogest avevano comminato ad uno dei dipendenti del Nuovo Zuccherificio del Molise srl. Giustizia è fatta sull’operato del management del Nuovo Zuccherificio del Molise Srl. La sentenza del 26 dicembre scorso infatti condanna l’azienda alla reintegra del lavoratore in questione, al pagamento allo stesso di tutti gli stipendi a partire dalla data del licenziamento con i relativi interessi di mora nonchè al pagamento di tutte le spese legali.

La sentenza è stata formulata dal Giudice in prima udienza, senza avviare alcuna attività istruttoria, vista la totale infondatezza di quanto contestato al lavoratore. L’azienda aveva licenziato il lavoratore presumendo senza fondamento che fosse l’autore della lettera anonima inviata agli organi di stampa e al Tribunale penale di Larino nello scorso maggio con la quale veniva denunciato lo sperpero di danaro pubblico da parte del management dell’azienda saccarifera.
Il lavoratore, assistito dall’Avvocato Daniela Mammarella, ha già dato mandato per avviare tutte le azioni legali per il risarcimento dei danni morali, fisici, professionali, nonchè per il mobbing attuato nei suoi confronti dal management del Nuovo Zuccherificio del Molise srl.

Commenti Facebook