Progetto Cocoabe, un’opportunità per i giovani e il territorio molisano

425

facciolla assessore“Una grande opportunità per il nostro territorio e per i giovani impegnati nel progetto, un’occasione importante per un settore primario che necessita di un forte rilancio”. Con queste parole l’Assessore Regionale alle Politiche Agricole della Regione Molise, Vittorino Facciolla, ha sintetizzato l’attività di training on the job ‘COCOABE’, ossia il progetto comunitario che, promosso dall’Assessorato regionale di via Nazario Sauro, coinvolgerà ben 60 studenti delle classi quarte dei tre Istituti Agrari della Regione Molise.

I giovani studenti molisani, pertanto, attraverso un’esperienza di tirocinio all’estero, acquisiranno conoscenze e competenze inerenti il settore agrario ed ambientale.
I primi a partire, con destinazione Malta, saranno i 14 studenti dell’Istituto Tecnico Agrario “San Pardo” di Larino i quali, seguiti da un tutor accompagnatore, da lunedì 24 febbraio saranno impegnati in un corso intensivo di lingua inglese mentre, nelle successive tre settimane di permanenza nell’isola, si daranno da fare per dare vita ad un’azienda di coltivazione ecosostenibile: dalla potatura all’innesto, dalla coltivazione al raccolto, dal trattamento dei rifiuti organici indirizzati al compostaggio e quindi al riutilizzo in ambito agricolo, alla costruzione di serre produttive e strutture eco- compatibili.

COCOABE, che rientra nell’ambito della progettazione comunitaria (Programma settoriale Leonardo da Vinci inserito nell’ambito del più ampio Programma per l’Apprendimento Permanente LLP- Lifelong Learning), consente ai partecipanti di sviluppare competenze derivanti dall’opportunità di sperimentare e rafforzare la competenza linguistica nel paese estero e di rafforzare le conoscenze acquisite nei percorsi standard dell’istruzione entro contesti di lavoro specializzati. Spagna, Francia, Malta, Portogallo e Regno Unito sono le location designate per le mobilità che avranno una durata di quattro settimane e si svolgeranno nel periodo compreso tra febbraio e settembre 2014.

Ancora un altro bel colpo messo a segno dall’Assessorato Regionale rappresentato dall’Assessore Facciolla con un progetto teso a favorire nei partecipanti lo sviluppo dell’occupabilità e promuoverne le capacità di cittadinanza europea attiva.

Commenti Facebook