L’Acem chiede incontro urgente a Letta per la ricostruzione in Molise

351

acemQuesta mattina, l’ACEM ha inoltrato una nota al Presidente del Consiglio dei Ministri Enrico Letta ed al suo consulente politico personale Francesco Sanna, inviandola  per conoscenza anche ai Parlamentari Molisani Venittelli, Leva, Ruta e Di Giacomo ed al Sottosegretario De Camillis.Con la nota odierna, è stato chiesto un incontro urgente a Roma per riprendere il percorso di concertazione avviato il 7 novembre 2013, allorquando una delegazione dell’ACEM composta dal Presidente Corrado Di Niro, dal Vice Presidente Nicola Paolucci  e dal Direttore Gino Di Renzo fu ricevuta dai dirigenti della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal consulente politico del Presidente Letta On.le Francesco Sanna, insieme alla delegazione degli Onorevoli Molisani.

Il nuovo incontro si rende necessario per far comprendere al Governo nazionale la situazione di emergenza dell’edilizia in Regione, settore che è legato in larga misura  proprio ai lavori post sisma, e la necessità di sbloccare l’utilizzabilità dei fondi stanziati con la delibera CIPE del 2011 per la ricostruzione in Molise, mediante la deroga al patto di stabilità proporzionata annualmente all’entità dei lavori maturati e maturandi. “Abbiamo chiesto l’incontro a Roma che speriamo sia concesso già questa settimana  – spiega il Presidente dell’ACEM Corrado Di Niro –  perché i 92 milioni oggetto dell’APQ firmato il 9 ottobre ed i successivi 38 milioni che hanno formato oggetto di altro APQ, senza la deroga al patto di stabilità non potranno mai essere spesi se non in piccola parte, con gravissimo danno per le aziende che hanno lavorato e rischiano di non essere pagate”.

Commenti Facebook