Gli uomini delle fiamme gialle angeli del mare: soccorsi 19 turisti

940

Poteva rilevarsi un brutto fine settimana, quello vissuto da diciannove persone, a bordo di un gommone, che avevano deciso di trascorrere una tranquilla giornata di vacanza alle Isole Tremiti quando, di rientro a casa, il conducente del natante ha iniziato a manifestare difficoltà nella traversata dalle Isole alla darsena di Foce Varano.  Tutto però rimarrà solo un brutto ricordo, per i malcapitati turisti. Infatti in loro soccorso intervenivano gli uomini del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Termoli, alle dipendenze del Comandante Ten. Col. Roberto DI VITO ( nella foto) , impegnati al momento in attività d’istituto, che, insospettiti dalla presenza di quel natante, intercettato al radar a circa 8 miglia a sud delle Isole Tremiti con direzione verso l’interno di un vivaio a largo di Lesina, decidevano prontamente di intervenire.
Alla vista dell’unità navale del Corpo i passeggeri, in evidente stato di agitazione, si tranquillizzavano, avendo trovato conforto nella presenza delle fiamme gialle e la certezza che quella sera avrebbero fatto rientro a casa.  I militari costatavano contestualmente che il conducente del natante avevasmarrito la rotta per fare rientro, in seguito all’avaria riportata agli strumenti di bordo, di fondamentale ausilio alla navigazione, soprattutto in condizioni di scarsa visibilità.
Il Comandante dell’ u.n. del Corpo informava della situazione la locale guardia costiera di Vieste (FG), provvedendo a riportare a destinazione il natante ed i suoi passeggeri sani e salvi, che alle ore 23.30 circa, finalmente a destinazione, salutavano gli angeli del mare con un caloroso applauso in segno di ringraziamento.
La costante presenza delle UU.NN. del Corpo, nelle acque antistanti territoriali e non della costa molisana, impegnate nelle attività istituzionali della Guardia di Finanza, fa sì che talvolta si trovino impegnati altresì in attività.

Commenti Facebook