Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne

1447

L’Amministrazione Comunale di Campobasso (su impulso delle componenti della Giunta Comunale Bibiana Chierchia, Alessandra Salvatore ed Emma de Capoa, e delle consigliere comunali Marialaura Cancellario, Paola Felice e Giovanna Viola), anche quest’anno, per il 25 novembre, Giornata Internazionale per la eliminazione della violenza contro le donne, si è fatta promotrice della realizzazione di un incontro/dibattito con gli studenti delle Scuole Superiori del capoluogo. Sarà presentata, ad almeno una classe per ogni Istituto Superiore del capoluogo, presso la sede della Fondazione Molise Cultura, palazzo della ex GIL, la web-serie “#cosedauomini”, realizzata nell’ambito del progetto “FIVE MEN” (finanziato dalla Commissione Europea, attraverso il programma PROGRESS, e dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio) ed avente l’obiettivo generale di promuovere e diffondere un messaggio chiaro di tolleranza zero per tutte le forme di violenza contro donne e ragazze.
A presentare le cinque puntate, della durata di 10 minuti ciascuna (ideate in modo tale da fare riflettere su stereotipi e rappresentazioni apparentemente innocui, ma che, in realtà, costituiscono il substrato culturale, comune a donne e uomini, da cui si origina, in situazioni patologiche, la violenza fisica e/o morale), a partire dalle ore 10, saranno i ragazzi dell’ITI “Marconi”, Istituto che si è distinto ed è stato scelto per essere inserito tra le 20 scuole italiane pilota per la realizzazione del progetto: presso l’Istituto “Marconi” è stato, infatti, realizzato il laboratorio (a cura del Dipartimento Pari Opportunità e del Presidente dell’Ass. “Maschile Plurale”) sul tema della violenza nelle relazioni tra i sessi.
La presentazione della web-serie, unitamente al resoconto circa il lavoro di ricerca condotto (sul tema degli stereotipi legati alla immagine della donna) dagli studenti del Marconi, in collaborazione e sotto la direzione scientifica della UNIMOL, costituirà lo spunto per un dibattito proficuo, cui parteciperanno la prof.ssa Antonella Presutti e l’Isp. Carmela Dotoli, della Squadra Mobile della Questura di Campobasso.
Gli studenti degli altri Istituti dovranno, poi, con l’ausilio degli insegnanti, riportare il dibattito e proporre la visione della web-serie nelle proprie scuole, così da garantirne la diffusione capillare.
L’iniziativa nasce dalla convinzione che, solo se agisce sul piano culturale per scardinare certi stereotipi e certi modi di pensare alle relazioni tra sessi, si potranno debellare la violenza di genere e i femminicidi, che purtroppo continuano a ripetersi con drammatica sistematicità.

Commenti Facebook