Gestione illegale di rifiuti, due denunce e multa di 15mila euro

157

I carabinieri Forestali di Isernia hanno reso noto il bilancio di un’attività predisposta per contrastare la gestione illecita dei rifiuti.

A Carpinone (IS) hanno accertato che, in un’area non autorizzata, venivano depositati materiali quali fresato di asfalti, pali in cemento dismessi con evidenti segni di usura, contenitori in ferro e materiale proveniente da lavori di demolizione edilizia.
Identificato il responsabile, un imprenditore abruzzese indagato per abbandono incontrollato di rifiuti.

A Colli al Volturno (IS) i Forestali hanno controllato una ditta che gestisce la raccolta di rifiuti in un comune della provincia di Isernia: il titolare, molisano, aveva omesso di tenere il registro di carico e scarico dei rifiuti pericolosi, pertanto gli è stata comminata una multa di 15.000 euro e una denuncia.

Commenti Facebook