Forza Italia giovani: si alle Primarie, entusiasmante ripartire da volti nuovi

397

La nuova Forza Italia deve mettere al primo posto il rinnovamento della classe dirigente. Un rinnovamento non solo anagrafico; al partito servono volti nuovi, sì, ma soprattutto nuova metodologia di amministrare e condividere le scelte. Forza Italia deve rappresentare il primo partito di opposizione a livello regionale, ma soprattutto deve lavorare - da subito - per creare e crescere una valida alternativa all'attuale governo Frattura - nato da un vero e proprio incesto politico - dopo 10 mesi di inattività già inviso ai molisani.

In vista delle imminenti elezioni amministrative che interesseranno il comune di Campobasso, siamo soddisfatti che si stia lavorando concretamente all'individuazione del candidato sindaco di centrodestra attraverso l'innovativo strumento delle primarie: sì deciso e convinto all'apertura a nuove forme di condivisione e partecipazione popolare che rappresentino un laboratorio, un esperimento politico in grado di far concorrere personalità competenti e in grado di amministrare la città in questo periodo di crisi, di poche risorse e di patti di stabilità da rispettare. Accogliamo, infine, con particolare entusiasmo e interesse la volontà palesemente espressa dal Commissario Sarro e dal Presidente Iorio, di ripartire dai giovani del partito.
Gianluca de Santis(Dirigente Forza Italia Giovani Molise)

Commenti

commenti