Fornelli: l’eccidio nazista dei “Martiri” ricordato a Fornelli. “Episodio storico da non dimenticare” così il sindaco Tedeschi

1001

Celebrata nella giornata di domenica 4 ottobre la consueta ricorrenza dei “Martiri di Fornelli”. L’eccidio nazista ai danni di cinque cittadini locali è stato ricordato per il 72esimo anno consecutivo. La cerimonia si è aperta alle ore 10:30 con il corteo dei presenti partito dalla casa comunale in direzione della piazza centrale del paese per la deposizione di due corone commemorative nei pressi dei monumenti ai caduti. Subito dopo l’evento è entrato nel vivo presso la frazione di Castelcervaro, luogo dove avvenne il massacro per mano dei tedeschi. Qui, dopo la santa messa celebrata da Don Francesco Rinaldi, nuovo parroco di Fornelli, interventi delle autorità presenti. Di grande impatto il discorso commemorativo del primo cittadino Giovanni Tedeschi che ogni anno cerca un nuovo spunto per ricordare questo episodio storico. Il suo pensiero è andato all’importanza di questo avvenimento che deve essere un monito per le nuove generazioni. “La storia non va dimenticata. Da essa nasce il nostro futuro – ha concluso Giovanni Tedeschi – e la testimonianza dei nostri martiri rimarrà una pagina di “cronaca nera” indelebile riguardante la storia di Fornelli. I giovani devono avere la forza di custodire il loro atto eroico per crescere con i valori sani e con l’amore per la propria terra”.

Commenti Facebook