Egam, la replica dei legali: sulla legittimità il Presidente dovrà aspettare l’udienza di aprile, se ne faccia una ragione

1131

Egam, la replica dei legali: “Probabilmente il Presidente ha letto altre ordinanze. Per la decisione sulla legittimità dell’Egam si dovrà aspettare l’udienza di aprile, se ne faccia una ragione”. Dopo la conferenza stampa del Presidente della Regione Frattura sulle ordinanze del Tar Molise rese sui ricorsi avverso l’Egam, non si è fatta attendere la replica dei legali dei Comuni ricorrenti, Pino Ruta, Margherita Zezza e Massimo Romano: “Con le ordinanze rese ieri all’esito della camera di consiglio, il Tar non soltanto non ha espresso alcun giudizio sulla legittimità della procedura (profilo che sarà esaminato nell’udienza di merito del 19 aprile 2016), quanto, soprattutto, si è limitato solo ad una pronuncia sulle gravi ragioni (non ravvisandole, a fronte di una udienza fissata tra qualche mese). Ciò, oltretutto, soltanto per uno dei due ricorsi, in quanto sull’altro non c’è stato proprio alcun pronunciamento sulla sospensiva, essendo stata, quest’ultima, abbinata al merito su richiesta dei sottoscritti e, dunque, rinviata all’udienza del 19 aprile. Solo allora sapremo se il procedimento di istituzione dell’Egam è legittimo o meno”.

Commenti Facebook