DLF/ Alessia Filiberti presenta “Streghetta”di Antonello Toti

238

NOTE DI REGIA
“Streghetta” è un monologo drammatico che prende ispirazione da diverse notizie di cronaca riguardanti le vittime del web, ovvero di quelle che sono, soprattutto ma non solo, donne protagoniste di video privati finiti, senza il loro consenso, nella “pubblica piazza” della rete, diventando bersaglio di insulti e derisioni da parte degli utenti protetti dall’anonimato.

Questa tematica si sviluppa, nello spettacolo, in un alternarsi continuo tra fiaba e realtà. La protagonista racconta, a un suo ospite, la propria storia come se fosse quella dell’eroina di una storia per bambini, dove non mancano principi gentili, orchi cattivi e lupi misteriosi. Approfittando di questo ingannevole e fittizio mondo fiabesco, il monologo gioca con la nostra percezione della verità, sconvolge le certezze dei nostri pensieri e mette continuamente in discussione il nostro intuito.

Il telefono squilla e cominciamo a dubitare del reale contenuto di quelle telefonate, cominciamo a dubitare della vera identità dell’interlocutore della protagonista, cominciamo a dubitare su chi sia la vittima e chi il carnefice.In una realtà così ambigua e in una storia così incerta, la nostra certezza è solo una:nelle fiabe, per le streghette cattive, non può esistere alcun lieto fine.

Martedi’ 30 APRILE ore 21.00 INGRESSO € 7.00
Sala Teatro Dopolavoro Ferroviario

RASSEGNA Teatrale
Alessia Filiberti Presenta STREGHETTA di Antonello Toti, regia di David Mastinu, aiuto regia di Martina Zuccarello.
Trailer spettacolo

Commenti Facebook