Dissesto suolo. Ruta: è emergenza serve una direttiva europea

832

 “La protezione del suolo contribuisce a garantire sia la sicurezza alimentare e la produttività agricola e sia la sicurezza del territorio nazionale. Scienziati ed esperti si trovano d’accordo sulla necessità di assicurare al suolo lo stesso grado di protezione riservato ad altre matrici ambientali come l’aria o le acque, perché le funzioni insostituibili che svolge sono determinanti per la sopravvivenza delle persone e degli ecosistemi, anche alla luce degli ultimi cambiamenti climatici. E’ per questo che chiediamo al presidente del consiglio Matteo Renzi di attivarsi, durante il semestre di presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea, per aprire un confronto serrato e riprendere i lavori di concertazione sulla proposta di direttiva quadro sul suolo. L’Unione europea deve giungere in fretta all’approvazione di un’incisiva normativa per proteggere il nostro territorio”. Lo dichiara Roberto Ruta, capogruppo Pd in commissione Agricoltura a Palazzo Madama, illustrando nell’Aula del Senato la mozione sulla tutela del suolo di cui è primo firmatario.

“Con questo testo impegniamo il Governo – continua – ad assumere iniziative per escludere l’utilizzo delle risorse per interventi di difesa del suolo dal saldo finanziario del patto di stabilità interno, per permettere l’investimento in attività ed opere da parte degli enti locali. In questo senso lo stanziamento nella Legge di Stabilità di risorse per il contrasto al dissesto idrogeologico e lo sblocco di quelle giacenti è già un’ottima notizia. Anche la Protezione civile nazionale, che ha un ruolo essenziale nelle sempre più frequenti emergenze che si verificano nel nostro Paese a causa di inondazioni, frane ed allagamenti, deve essere messa in grado di usufruire di risorse adeguate a fronteggiare le necessità. Il Parlamento sta già facendo la sua parte con l’esame alla Camera del disegno di legge sulla difesa del suolo e con il disegno di legge sull’uso e la gestione sostenibile del suolo assegnato all’esame congiunto delle commissioni Ambiente ed Agricoltura del Senato. La gravità degli ultimi episodi che sono costati anche diverse vite umane – conclude Ruta – ci mette davanti alla necessità di fare presto”.

La mozione illustrata dal sen. Ruta e sottoscritta da oltre 50 senatori di diversi gruppi parlamentari, tra cui  Zanda (Pd), Zeller ( Aut), Romano (Per l’Italia), Susta (Scelta civica), De Petris (Sel), Dalla Tor (Ncd), Candiani (LN), sarà messa in votazione in serata, dopo la discussione generale.

Commenti Facebook