Cucina e dintorni/ ‘Miseria e nobiltà’, continuano i riconoscimenti per il ristorante campobassano

318

Da diversi anni ormai i ristoranti molisani figurano nelle grandi guide nazionali di gastronomia. Abbiamo detto dell’ultima edizione della guida del Gambero Rosso dedicata alle pizzerie, con ben cinque presenze molisane; bene, tra queste anche quella di ‘Miseria e nobiltà’, nato come ristorante della tradizione e poi evoluto nella forma gourmet. Proprio il ristorante del centro storico di Campobasso ha trovato un’importante conferma: anche per quest’anno le Guide di L’Espresso “I Ristoranti e i Vini d’Italia 2019” hanno premiato Mariassunta Palazzo e il suo staff, conferendo a ‘Miseria e nobiltà’ il titolo di miglior ristorante del Molise ed assegnando l’ambito riconoscimento di un cappello. Inoltre, con l’indicazione del salvadanaio, gli ispettori della guida hanno voluto sottolineare il rapporto qualità/prezzo offerto dal ristorante.

Mariassunta Palazzo ha sempre avuto le idee giuste per far conoscere la sua cucina; ricordiamo, tra gli eventi, il libro ‘ Il Molise in cucina’ con una grafica di qualità ed un ricettario delle pietanze molisane di assoluto valore; tra gli eventi anche una prova di degustazione nei locali dell’ex-Gil di Campobasso e varie altre manifestazioni di qualità.

La cucina è anche innovazione ed il Molise si sta orientando, bene, in tal senso.

LA RICETTA DELLA SETTIMANA.Bucatini crema di zucchine e filetto di pollo

Scottare solo la parte esterna delle zucchine, in poca acqua o brodo. Passarle al frullatore con un cucchiaio di olio extra vergine e un po’ di basilico. In una padella rosolare il petto di pollo e tocchetti di patata.  Cuocere i bucatini nella stessa acqua o brodo delle zucchine. Aggiungere la crema al pollo e alle patate, scolare la pasta e mantecare il tutto a fiamma spenta con grana grattugiato,pepe, basilico, olio .

Commenti Facebook