Controllo straordinario del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Termoli

435

carabinieri3Nella giornata di ieri 5 febbraio i Carabinieri della Compagnia di  Termoli e specificatamente quelli delle Stazioni CC di Termoli, Campomarino, Petacciato, Montenero di Bisaccia e Mafalda, nell’ambito dei rispettivi territori, con l’ausilio di un elicottero del 6° Elinucleo di Bari, hanno svolto un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in genere ed in particolare contro il patrimonio. I risultati non si sono fatti attendere.  Infatti sono state denunciate a p.l. complessivamente nr.6 persone ed avviate le procedure per l’emissione del f.v.o. nei confronti di nr.4 persone.

In particolare:
–    a Portocannone: i Carabinieri della Stazione di Campomarino, notavano transitare un’autovettura il cui conducente e gli occupanti, alla loro vista si davano alla fuga riuscendo ad abbandonare il veicolo e facendo le loro tracce nelle campagne circostanti nella fitta vegetazione. L’autovettura a seguito di controlli è risultata essere stata rubata a Termoli durante la notte precedente. Il mezzo veniva restituito al legittimo proprietario;
–     a Campomarino: gli stessi militari unitamente a quelli di Colletorto,  hanno deferito in stato di libertà per il reato di Violazione degli obblighi imposti dal Giudice, A.M.A. 54enne del luogo, in quanto sottoposto al regime degli arresti domiciliari con il permesso di recarsi a lavoro in una ben definita fascia oraria, nonostante i vari controlli eseguiti dai militari, lo stesso non veniva rintracciato né sul lavoro che presso la propria abitazione;
–    a Montenero di Bisaccia:  i Carabinieri della locale Stazione, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria B.A., 61enne del luogo, in quanto lo stesso veniva sorpreso mentre trasportava fuori dalla propria abitazione un fucile da caccia cal.16, senza essere in possesso della prevista autorizzazione di polizia. L’arma veniva sequestrata. Gli stessi militari hanno denunciato a p.l. T.S. 47enne, T.P. 85enne – D.L. 54enne – P.C. 42enne  e C.G. 47enne tutti del luogo e rispettivamente nella qualità di committente dei lavori, direttore dei lavori, ditta esecutrice dei
lavori e collaudatore dei lavori, per non aver ottemperato ad una ordinanza sindacale, con la quale si doveva dare seguito ad alcuni lavori relativi alla realizzazione di un giunto antisismico su un edificio in fase di realizzazione in quel centro e finalizzata all’eliminazione di una situazione di pericolo a tutela della pubblica e privata incolumità;
–    sempre a Montenero di Bisaccia  i Carabinieri della locale Stazione, nel corso di controlli alla circolazione stradale e sempre con la preziosa collaborazione dell’unità aerea, procedevano al controllo di n.4 persone di nazionalità albanese e romena, provenienti dai vicini comuni di Casalbordino, San Salvo e Pollutri (CH), tutte  risultate gravate da vari precedenti e pendenze penali e, pertanto, nei confronti degli stessi sono state avviate le procedure per  l’emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno in quel comune.

Commenti Facebook