Comunali a Campobasso. Primarie di centro sinistra il 23 marzo. Saluppo si presenta ufficialmente.

324

campobasso municipioQualcosa di concreto comincia a muoversi riguardo le elezioni comunali del capoluogo, previste per la prossima fine di maggio. I partiti del centro sinistra, PD,SEL,IDV,PDCI,PSI,fanno sapere che stanno lavorando all'organizzazione delle primarie, affermando che “Il tavolo del centro sinistra per le primarie, relative all'elezione del candidato sindaco di Campobasso, ha iniziato i lavori per l'organizzazione della competizione. E' stata decisa la composizione di due comitati, uno organizzativo, l'altro programmatico e di un collegio dei garanti, per vigilare sul rispetto delle regole dettate dal regolamento in fase di ultimazione. Si è trovato accordo sui valori che dovranno guidare la competizione e sui punti fondamentali che verranno inseriti nel programma della coalizione.

I partiti presenti, per la stesura del programma, auspicano al coinvolgimento delle associazioni e dei movimenti cittadini, invitandoli a partecipare attivamente con propri rappresentanti e raccogliendo idee e proposte, anche attraverso iniziative pubbliche che il tavolo di centro sinistra organizzerà nelle prossime settimane. La data indicativamente scelta per le primarie è quella del 23 marzo 2014.” Ecco dunque l'attesa data delle primarie di coalizione per la scelta del Candidato Sindaco che segue quella del 16 febbraio in cui il Pd vedrà eleggere il suo nuovo segretario. Ai blocchi di partenza, secondo voci ormai note, dovrebbero esserci Augusto Massa, Antonio Battista, Carmela Lalli, Bibiana Chierchia ed un nome proveniente dall'ala un po' più radicale della sinistra. Intanto, mentre il centro destra si prepara alle sue di primarie, Pino Saluppo, che da mesi ha dichiarato di scendere in campo con un proprio progetto, mercoledì prossimo presenterà alla stampa ed ai cittadini la sua candidatura sostenuta da tre liste civiche. Finalmente, a tre mesi dalla presentazione delle liste, si comincia a sentir odore di campagna elettorale.

Commenti

commenti