Commemorazione di padre Tedeschi. 38° anniversario del suo assassinio

608

tedescghDomenica 2 febbraio 2014, in occasione del 38° anniversario della morte di Padre Giuseppe Tedeschi, a Jelsi, paese natale del missionario salesiano, si terrà un incontro dal titolo “PADRE GIUSEPPE TEDESCHI. UN MIGRANTE MOLISANO. Commemorazione del missionario salesiano assassinato in Argentina il 2 febbraio 1976.”

All’incontro, organizzato dall’Assessorato ai Molisani nel Mondo, dal comune di Jelsi, dall’Associazione Sociale e Culturale “Giuseppe Tedeschi”, dal Comitato Festa del Grano, dalla Pro Loco di Jelsi e dalla Parrocchia di Jelsi, saranno presenti  Michele Petraroia, Vice Presidente della Giunta Regionale, Salvatore D’Amico, Sindaco di Jelsi, Don Peppino Cardegna, Parroco di Jelsi, Feliciano Antedomenico, Presidente del Comitato Festa del Grano, Maria Perrotta, Presidente dell’Associazione “Giuseppe Tedeschi”, Araceli Sanchez, Acli Immigrazione Molise, Michelina Valiante, Vice Preside dell’Istituto Comprensivo “Padre Giuseppe Tedeschi” di Jelsi, Antonio Maiorano, storico, Norberto Lombardi, Centro Studi Molisani nel Mondo, Filippo Tedeschi, fratello di Padre José Tedeschi e Edoardo Varela, Ministro dell’Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia.
Dopo la cerimonia di commemorazione, che si terrà presso la Sala Convegni “G. Santella” alle ore 15.30, Don Peppino Cardegna celebrerà la funzione religiosa nella Chiesa di Sant’Andrea Apostolo.
Padre Giuseppe Tedeschi è stato ricordato lo scorso 27 gennaio in una bellissima iniziativa, organizzata dal Liceo d’Ovidio di Larino in occasione della Giornata della Memoria, dedicata agli oltre 30000 desaparecidos che tra il 1976 e il 1983 scomparvero per mano della dittatura militare del Generale Videla, e nell’occasione è stata anche annunciata la partecipazione del Liceo D’Ovidio al Meeting della Pace che si terrà ad Assisi il prossimo 14 e 15 Aprile.

Commenti Facebook