Cattolici, islamici e buddisti ad Isernia uniti per la pace. Ad isernia la quinta edizione della Preghiera per la Pace

224

Domenica 17 febbraio presso l’auditorium “Unità d’Italia” di Isernia si svolgerà la quinta edizione della preghiera interreligiosa per la pace, organizzata dall’Azione cattolica della diocesi di Isernia-Venafro.

All’incontro, che avrà luogo presso la sala conferenze dell’auditorium, saranno presenti cattolici, islamici e buddisti, che uniti si raccoglieranno in preghiera per la Pace.Presenzierà alle preghiere Mons. Camillo Cibotti, vescovo della diocesi di Isernia-Venafro, mentre ad animare l’incontro il coro Giovani SMA della Parrocchia Santa Maria Assunta di Isernia.

In un momento storico in cui abbondano messaggi disfattisti dettati da odi razziali, si cercherà di diffondere il messaggio positivo in cui persone culturalmente diverse e che professano religioni apparentemente così lontane tra loro hanno trovato un punto in comune per pregare insieme con un unico obiettivo: LA PACE.

Durante la manifestazione saranno raccolti fondi attraverso offerte e distribuzione di gadget, per aderire al progetto della FOCSIV (Federazione italiana degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario) “Abbiamo riso per una cosa seria” e che l’Azione cattolica ha deciso di sostenere.

L’intento di questa iniziativa è quello di mettere al centro il valore del cibo e la dignità delle persone e dei lavoratori che impiegano i propri sforzi per produrlo, promuovendo quindi l’agricoltura familiare in Italia e nei Paesi del Sud del mondo come modello sostenibile, più equo e più giusto di democrazia alimentare, puntando sull’Alleanza globale tra gli agricoltori.

La manifestazione è patrocinata dalla diocesi di Isernia-Venafro e dal Comune di Isernia.

Commenti Facebook