Capolavoro d’arte del Cinquecento di proprietà del Comune verso esposizione permanente nella Collegiata di Guglionesi

145

La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio del Molise, diretta dalla dott.ssa Dora Catalano, ha autorizzato, con comunicazione pervenuta al Comune di Guglionesi in data 19 giugno 2019, “lo spostamento del dipinto tempera su tavola raffigurante una Vergine Glykophilousa con Bambino e San Giovanni Battista del Municipio di Guglionesi, alla chiesa di Santa Maria Maggiore di Guglionesi”.

Viene così accolta la richiesta avanzata in data 7 dicembre 2018 dall’Amministrazione comunale di Guglionesi per un’esposizione permanente dell’opera cinquecentesca presso la chiesa Madre di Guglionesi, dove si conserva un ricco patrimonio culturale del Cinquecento sul tema dell’arte sacra. “Considerata – scrive la Soprintendenza del Molise – la rilevanza di tale dipinto (costituente un raro esempio in Molise di quelle opere di botteghe veneto-bizantine circolanti in area adriatica nel corso del XV e del XVI secolo) e che lo spostamento di cui si richiede l’autorizzazione consentirebbe pertanto una adeguata fruizione e valorizzazione dei suoi importanti valori storici artistici”, l’ente del MiBAC ha condiviso l’iniziativa.

“Esprimo tutta la mia soddisfazione – la dichiarazione del Sindaco di Guglionesi, avv. Mario Bellotti –, anche perché si tratta di un’opera d’arte così significativa nel patrimonio culturale del Cinquecento di Guglionesi, la quale, dopo anni di chiusura in una cassaforte, può finalmente essere esposta per essere ammirata dai Cittadini e da coloro che hanno il desiderio di visitare la nostra cittadina. Inoltre, collocata in un luogo, a mio avviso, il migliore, la Collegiata di Santa Maria Maggiore, dunque tra altre testimonianze del fermento artistico del Cinquecento guglionesano, oltretutto – aggiunge il primo cittadino – in prossimità dell’altare di Sant’Adamo Abate, simbolo d’identità culturale anche della nostra costituzione civica”.

Il Comune di Guglionesi, in condivisione culturale con la Soprintendenza del Molise e della Parrocchia di Santa Maria Maggiore, prossimamente attiverà le procedure operative per l’esposizione del prezioso tesoro d’arte nella Collegiata di Guglionesi. “Poiché – conferma il Sindaco di Guglionesi – la proposta di esposizione permanente dell’opera nella chiesa Madre è stata condivisa nel Consiglio Comunale, ratificheremo l’autorizzazione della Soprintendenza del Molise nella stessa sede istituzionale, procedendo alla proposta di una convenzione tra il Comune e la Parrocchia di Guglionesi per definire l’esposizione permanente”.

Commenti Facebook