Biblioteca popolare molisana padre Giuseppe Tedeschi in Argentina: il messaggio di Bregantini

656

Riportiamo il Messaggio dell’Arcivescovo di Campobasso –Bojano S.E. mons. GianCarlo Bregantini in occasione dell’inaugurazione della Biblioteca popolare molisana “padre Giuseppe Tedeschi” a Lomas de Zamora in provincia di Buenos Aires – Argentina.

Terra e Cuore. Con queste due parole colte dal ringraziamento spontaneo che papa Francesco ha dato al Molise all’indomani della Sua visita, voglio salutare e ringraziare voi fratelli e sorelle del Molise in Argentina. Voi siete terra: tradizione e cultura che avete custodito e portato con voi. La stupenda iniziativa che avete imbastito è il segno della consapevolezza di un’appartenenza alla vostra terra che cercate di trasmettere alle future generazioni e a quelle presenti.  Voi, ancora, siete Cuore, un cuore aperto e generoso che non esita a donarsi, come ha fatto padre Giuseppe Tedeschi. Terra e Cuore racchiusi nello scrigno della storia che è racchiusa nel sapere di un libro.  Nel benedirvi con amore di padre e Pastore desidero benedire i libri che, grazie alla generosità di tanti, saranno mezzi di diffusione, di amore e di tradizione”.  Padre GianCarlo  Bregantini.

Padre Giuseppe Tedeschi, oriundo di Jelsi (CB) sacerdote, che nella sua attività missionaria ha insegnato il rispetto della vita con la fedele testimonianza della carità e della solidarietà.  Padre Tedeschi, e’ stato vicino ai bisognosi, agli emarginati, donandosi attraverso quegli elementari strumenti della solidarietà come il supporto dell’ acqua potabile, il latte per i bambini ed altre forme concrete di aiuto.  La Biblioteca con la quale si ricorda Padre Giuseppe Tedeschi, viene presentata in Argentina, paese che ha accolto la maggioranza degli emigrati della terra molisana”. “Bisogna far in modo che le abitudini molisane ed italiane – ha detto Dante Ricchiuti presidente dell’Associazione molisana in Argentina – attraverso la lettura dei  testi della nostra Molise e dell’Italia tutta, continuino a rafforzare l’ eredità ricevuta, vogliamo dire il valore del lavoro  in favore  della nostra Argentina e soprattutto che la lingua italiana non si perda. Noi vogliamo far arrivare un libro ad ogni casa dei molisani ed italiani in Argentina.  Il sogno in futuro e’ quello di ricevere un “container culturale, pieno di libri” anche usati, dal Molise all’ Argentina, attraverso l’ Ufficio Molisani nel Mondo, e la necessaria partecipazione del Ministero degli affari esteri, e l’Ambasciata d’Italia in Argentina, con destino a questa nuova istituzione “Biblioteca Popolare Giuseppe Tedeschi”.

Attraverso questa nuova Biblioteca parte dei libri potranno essere distribuite a tutti ed in modo particolare alle altre associazioni e federazioni molisane ed italiane che lo richiederanno , come anche ai singoli non necessariamente associati.

Commenti Facebook