Approvata dalla Giunta Regionale la Delibera che autorizza anche gli Enti di formazione alla Formazione a Distanza

575

Via libera da parte di Regione Molise per la formazione professionale a distanza: su iniziativa dell’Asses sore al ramo, Roberto Di Baggio, sono autorizzate le lezioni telematiche di tutti i corsi di formazione professionale, così come accade da diversi giorni per il mondo della scuola. Durante la seduta di Giunta dell’11 marzo è stata approvata la Delibera n. 92, ad oggetto “ ATTIVITÀ DI FORMAZIONE PROFESSIONALE – AUTORIZZAZIONE MODALITÀ EROGAZIONE “FORMAZIONE A DISTANZA ” grazie alla quale le modalità operative della F .A. D ., già previste per il mondo dell’istruzione , sono estese anche al settore della Formazio ne Professionale erogata dagli Enti di Formazione. Grazie a questa Delibera, si legge nel dispositivo, è autorizzata ( salvo i corsi per i quali la normativa nazionale o regionale disponga diversamente) l’erogazione della formazione, originariamente previ sta con la presenza in aula dei discenti, in modalità FaD (Formazione a Distanza), per tutti i corsi di formazione ricadenti nei diversi Ambiti di riferimento. Nello specifico, la F a D è attivabile per : – Percorsi formativi finalizzati all’inserimento e reinserimento nel mercato del lavoro” ; – Corsi inseriti nel Catalogo Regionale di Offerta Formativa ; – percorsi di Istruzione e formazione professionale – leFP (diritto – dovere all’istruzione e F ormazione ) ; – percorsi di istruzione e formazione professionale del sistema DUALE ; – percorsi di istruzione e formazione professionale GARANZIA GIOVANI, finanziati nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Iniziativa occupazione Giovani; – percorsi sperimentali specifici di politica attiva coerenti con le azioni programmate per il rilancio economico dell’area di crisi dalla Regione Molise; – corsi liberi di formazione professionale . “

E’ una misura importante per regolare, anche per questo ambito, gli effetti del freno dovuti al fenomeno coronavirus: un provvedimento che si aggiunge ai tanti che sta adottando la nostra Regione in questo periodo di emergenza, per non lasciare scoperto nessun settore: nonostante le difficoltà, la continua evoluzione degli scenari che si susseguono giorno dopo giorno, ora dopo ora è nostro compito non perdere di vista il ruolo e le responsabilità che, mai come in questo momento, noi Amministratori abbiamo nei confronti del popolo che ci ha eletti.

Garantire la continuità dei percorsi formativi erogati dagli Enti in questo periodo difficile è stato subito un obiettivo da raggiungere; una serie di passaggi burocratici necessari, compreso il confronto con l’ANPAL e ieri sera la Delibera che sblocca questa situazione che, per fortuna, è durata pochissimi giorni. Era necessario provvedere subito, per non vanificare tutti gli sforzi e il lavoro compiuto sulla Formazione Professionale, con la pubblicazione di un Catalogo che mancava da anni e tanti giovani che hanno manifestato, con una valanga di iscrizioni, la rinnovata fiducia in questo segmento formativo che da sempre ha contribuito alla crescita culturale della nostra Regione.

Approfitto di questo comunicato per informare che durante la seduta di ieri della IX Commissione Istruzione tenutasi a Roma, sono state approvate le Linee Guida per le Residenze Universitarie, che ho già provveduto ad inoltrare all’UNIMOL e che prevedono una serie di raccomandazioni per gli studenti che sono alloggiati in tali strutture. Stiamo studiando, compatibilmente con le risorse di bilancio, ulteriori misure e provvedimenti per contribuire ad affrontare e superare al meglio questa dura prova che stiamo affrontando, sempre e comunque per garantire la maggior serenità possibile ai nostri studenti, una categoria “speciale” con cui dobbiamo interagire e a cui dedicare il giusto sforzo, perché è la classe dirigente del domani. Questo per dire che l’emergenza c’è, inutile nasconderlo, ma dobbiamo continuare il nostro lavoro, con tutte le precauzioni del caso, ma non dobbiamo perdere la fiducia e lo spirito positivo di poterne uscire, magari più forti, forse addirittura migliori”. I dettagli e le modalità operative della FAD sono ben specificati nella Delibera di Giunta Regionale n. 92 dell’11 – 3 – 2020 , consultabile al sito www.regione.molise.it , sezione Albo Pretorio.

Commenti Facebook