Sanità, Toma: abolire i commissariamenti

133

«La proposta del commissario alla sanità di ricorrere ai medici militari è irrealizzabile. Non lo dice più solo Donato Toma, ma anche il ministro alla salute, Giulia Grillo. Il ministro, quindi, certifica l’assoluta incompetenza e inadeguatezza degli interventi, delle azioni e delle proposte di un commissario che, in mesi di attività inutile, ha cronicizzato i mali della sanità regionale. Non c’è più tempo da perdere: occorre abolire i commissariamenti, come già allo studio nel Patto sulla sanità. La mia priorità è tutelare il sacrosanto diritto alla salute dei miei concittadini». Così il presidente della Regione Molise, Donato Toma, in relazione alla gravissima situazione che si è determinata nella sanità molisana.

Commenti Facebook