Sanità, arriva la norma che sancisce incopatibilità tra governatore e commissario ad acta

155

“All’interno del ‘Decreto Emergenze’ c’è la norma che sancisce l’incompatibilità tra la carica di Presidente di Regione e il ruolo di Commissario ad acta per la Sanità. Questo significa che l’attuale presidente della Regione, Donato Toma, non sarà Commissario per il Molise. Lo abbiamo sempre detto e ora è una certezza. L’incompatibilità, infatti, varrà anche per i commissariamenti in corso che saranno ridefiniti entro i prossimi 90 giorni.

Ora bisogna lavorare tutti insieme per individuare una figura terza slegata da interessi di bottega e che abbia un profilo istituzionale e professionale tale da ridare ai cittadini fiducia nel sistema sanitario regionale. Una figura che dovrà ascoltare il territorio, le sue particolari esigenze, garantire l’accesso a cure certe e gratuite per tutti. Qualcuno che punti senza esitazioni su una sanità pubblica e di qualità. Con un privato che deve affiancare il pubblico, non sostituirlo né tantomeno montargli sulle spalle.
Finalmente una nuova prospettiva per la sanità regionale”. Questa lanota stampa congiunta dei portavoce M5S ad ogni livello istituzionale.

Commenti Facebook