Primarie Fratelli d’Italia. Cefaratti: un esempio per tutto il centrodestra

481

nicolacefarattiSento il dovere di complimentarmi con gli amici del movimento politico Fratelli d’Italia per l’importante appuntamento in programma domenica prossima in Molise e nel resto del Paese. Mi riferisco ovviamente alle primarie, aperte non solo agli iscritti ma a tutti i simpatizzanti, organizzate dal partito per eleggere il Presidente, scegliere il simbolo e i cosiddetti Grandi elettori per il prossimo Congresso nazionale. Un esempio di apertura e partecipazione per tutto il centrodestra. A Fratelli d’Italia riconosco il grande merito di aver infranto un primo tabù e di aver aperto la strada a nuovi strumenti democratici anche all’interno dell’area moderata.

Da troppo tempo la politica ha perso contatto con il territorio e non può continuare a chiudersi a riccio e ad avere paura di affrontare da protagonista i cambiamenti e di sperimentare soluzioni inedite. L’affluenza registrata alle primarie del Partito democratico dello scorso weekend devono far riflettere tutti e non solo la classe dirigente del centrosinistra, sapendo cogliere, lontano da pregiudizi, anche gli insegnamenti che giungono da schieramenti avversari. I tempi, per organizzare le primarie per la scelta del candidato sindaco di Campobasso, purtroppo stringono e una grande e storica occasione per ridare nuova linfa alla politica locale rischia seriamente di essere perduta. Ma resta forte da parte mia l’auspicio che la coalizione, compresi i movimenti provenienti dalla società civile e disponibili a sostenere un progetto comune e ambizioso per la città, possa comunque scegliere con coraggio la strada della condivisione e della partecipazione.

Nicola Cefaratti

Commenti Facebook