Petraroia: parte la nuova organizzazione alla Regione Molise

422

assessore petraroiaNel confronto svoltosi tra il Vice Presidente della Giunta Regionale, Michele Petraroia, la RSU della Regione Molise e le organizzazioni sindacali territoriali è stato condiviso il percorso per avviare la nuova organizzazione del personale a valle dell’assetto dei servizi dirigenziali e del provvedimento sui prepensionamenti che anticiperanno l’uscita di n.139 dipendenti e dirigenti nel triennio 2014-2016. Sulle stesse problematiche nel pomeriggio si è tenuta la riunione con il Comitato Unico di Garanzia che ha avanzato diverse sollecitazioni per migliorare le procedure di gestione delle risorse umane interne riprendendo e rilanciando anche proposte sindacali.

La Regione passerà da un organico di n.819 addetti a n.580 addetti con un netto calo delle dirigenze che passeranno da n.76 a n.40, e un forte investimento sul valore del lavoro pubblico attraverso progetti formativi permanenti di aggiornamento professionale finalizzati alle progressioni di carriera e all’ottimizzazione dell’attività amministrativa.
Attraverso un confronto sindacale costante sarà possibile ridisegnare in progress la pianta organica dell’ente che vedrà uscire solo nel 2014 poco meno di n.60 unità lavorative per lo più capi ufficio e dirigenti.
Le parti hanno condiviso di porre al Ministero della Funzione Pubblica un quesito sul posticipo dell’erogazione del trattamento di quiescenza e l’Assessore al Personale ha impegnato a far effettuare alcune verifiche alla struttura sul coinvolgimento di altri dipendenti che pur avendo i titoli non sono stati inseriti nella delibera sui prepensionamenti.
Per l’immediato la Giunta Regionale adotterà un atto amministrativo che accorperà le funzioni della gestione del personale, del bilancio, della logistica e del patrimonio sotto un’unica responsabilità d’Area per agevolare il controllo di gestione, la semplificazione delle attività, l’ottimizzazione dei costi e la riduzione delle spese, accogliendo a tal proposito le proposte delle sigle sindacali in un ottica di cooperazione e di concertazione partecipata.
Il Vice Presidente della Giunta Regionale, ha formulato gli auguri di buon lavoro al neo dirigente del personale, Dott. Vincenzo Rossi, e ha espresso apprezzamento per il contributo fattivo del sindacato e del Comitato Unico di Garanzia nella condivisione di un delicato passaggio di riorganizzazione dell’assetto della Regione Molise, attivabile anche grazie al Protocollo sottoscritto a Roma il 19.11.2013 tra Governo-Regioni-ANCI e sindacato confederale.

Commenti Facebook