Maio: il PD si schiera a difesa del Presidente della Giunta

337
Il Partito Democratico respinge gli attacchi scomposti dell’ex-Governatore Michele Iorio e le richiesta di scioglimento del Consiglio Regionale del Sen. Di Giacomo, e si schiera in difesa del Presidente della Giunta e della maggioranza di centrosinistra che da 10 mesi prova ad affrontare una situazione emergenziale al limite della bancarotta in ogni settore. Un centrodestra spaccato su tutto, dilaniato da lotte intestine in vista delle prossime comunali di Campobasso e commissariato da Silvio Berlusconi che dopo aver rubato il seggio senatoriale ha imposto Rotondi quale plenipotenziario di Forza Italia in Molise, ha tanti problemi di credibilità interni da affrontare prima di alzare lo sguardo sulla pagliuzza nell’occhio del centrosinistra.
Chi amministra dovrebbe prioritariamente dare risposte ai cittadini e non utilizzare le Istituzioni per chiamare in causa la magistratura come sta accadendo in queste ore con i ricorsi sul piano di dimensionamento scolastico.
Dopo anni di assenza di programmazione in un settore strategico come quello della scuola si tenta di parcellizzare lo sforzo di modernizzazione, innovazione e pacificazione approvato dalla maggioranza di centrosinistra, infischiandosene dei danni che si determinerebbero sui 43mila alunni e studenti della Regione che si vedrebbero bloccate le iscrizione per il nuovo anno scolastico e fermate le attività di messa in sicurezza e di digitalizzazione degli istituti. 
 
Pietro Maio
 
Commenti Facebook