La Uil Molise aderisce alla marcia della pace Perugia-Assisi

145

I valori della pace, della non violenza, del rispetto e della tolleranza sono tra gli ideali che muovono il movimento sindacale contro ogni forma di guerra e tirannia. Mai come ora sono importanti politiche di sostegno, di inclusione, di concreta solidarietà. Per affermare questo la UIL Molise ha deciso di aderire e di partecipare alla Marcia.” Domenica 7 ottobre si tiene, anche quest’anno, la Marcia Perugia-Assisi della pace e della fraternità, organizzata dalla Tavola per la Pace. Un’occasione di confronto (iniziative seminariali precedono l’iniziativa) fra soggetti diversi accomunati dai medesimi valori, ma anche di attiva partecipazione. Alla marcia parteciperanno, presumibilmente, migliaia di persone: gruppi, scuole, associazioni ed Enti locali si stanno organizzando in ogni parte d’Italia.

Anche dirigenti, delegati, militanti della UIL partiranno dal Molise.” Sottolinea Tecla Boccardo, leader sindacale locale, che, così illustra le motivazioni:

La pace e la non violenza si fondano sul rispetto dei diritti umani inviolabili e sulla solidarietà, garantendo la libertà e la dignità delle persone e dei popoli anche attraverso concrete politiche di sostegno e di inclusione. Bisogna, dunque, creare le condizioni affinché in ogni luogo della terra si generino giustizia sociale e sviluppo, altrimenti la pace resta solo una semplice intenzione. Percorrere questa strada, ciascuno secondo le proprie responsabilità, è un impegno fondamentale per ogni persona e per ogni nazione che, peraltro, deve diventare un tutt’uno con le politiche per l’immigrazione e l’accoglienza. Sono le guerre, infatti, una delle cause principali dei fenomeni migratori che, perciò, devono essere governati avendo chiara tale condizione. Questi principi vanno affermati con la partecipazione e la coerente azione quotidiana.”

Commenti Facebook