I lavoratori ex-Zuccherificio ai politici: “Ridateci il lavoro”

179

Comunicato stampa del Comitato ex lavoratori dello Zuccherificio del Molise

È ora di finirla di fare proclami con comunicati stampa da parte dell’Assessore al Sviluppo Economico e Lavoro, e di tutta la sua struttura, per far credere a tutti che hanno risolto il problema degli ex dipendenti dello Zuccherificio del Molise con la pubblicazione del bando dei “lavori di pubblica utilità (Lpu). Devono dire la verità, i lavoratori ex Zuccherificio con i requisiti che hanno fissato, e soprattutto con l’Isee, saranno quelli che non potranno partecipare al bando. Perché con la data 2008 possono partecipare tutti i disgraziati della Regione Molise.

A questi signori vogliamo ricordare che lo Zuccherificio era proprietà la regione al 100%, quindi una partecipata. Il datore di lavoro erano loro. Noi non abbiamo chiesto di sostenerci, ma chiediamo di ridarci la dignità e lavoro. Loro c’è hanno tolto e loro ce la devono ridare. La loro campagna elettorale, ma soprattutto per il Governatore si basava su una grande parola che adesso non la nomina quasi più: il LAVORO prima di tutto! Dopo tre mesi dove sta? In conclusione, smettetela di dire che con questo bando avete rassicurato i lavoratori ex Zuccherificio.

Fino a questo momento, sia con il Governatore uscente che con l’attuale, non si è visto nulla di concreto. Vergogna!

Comitato ex lavoratori dello Zuccherificio del Molise

Commenti Facebook