Fondo unico anticrisi, criteri più semplici. Frattura: così vicini alle imprese molisane

438

frattura presidenteCriteri semplificati e applicazione degli stessi meno stringente: da oggi più agevole e snello l’accesso agli strumenti di garanzia messi a disposizione dal Fondo unico anticrisi. La Giunta regionale, su proposta del presidente Paolo di Laura Frattura, approva la delibera che va incontro alle indicazioni sollecitate dal mondo del partenariato economico e sociale molisano.Un atto atteso e importante che risponde alla primaria esigenza di semplificare i criteri di valutazione richiamati nei regolamenti attuativi del Fondo unico anticrisi, strumento vitale per le imprese locali, in virtù delle opportunità che consente di attivare, straordinarie in particolare nel difficilissimo momento congiunturale che si sta attraversando.

“Diamo riscontro pratico alle istanze avanzate dagli imprenditori della nostra regione. Con la revisione dei regolamenti attuativi del Fondo unico anticrisi – spiega il governatore Paolo Frattura –, mettiamo in pratica, nel rispetto della norma e compatibilmente con la sostenibilità del Fondo, la nostra idea di immediatezza operativa e vicinanza al territorio. Semplificazione e applicazione meno stringente: in questa maniera agevoliamo le imprese molisane offrendo loro una via più snella per l’accesso agli strumenti di garanzia resi disponibili con il Fondo anticrisi, facendo salvi i principi di ammissibilità generali. Un modo concreto, il nostro, per sostenere gli imprenditori nel superamento delle tante criticità che oggi si registrano”.

“Alla FinMolise – conclude il presidente –, adesso il mandato per l’adozione delle modifiche che abbiamo deliberato a beneficio del tessuto produttivo del nostro Molise, attese a brevissimo”.

Commenti Facebook