Ex Lavoratori Zuccherificio, Mazzuto rassicura i rappresentanti sindacali sulla piena tutela della Regione

84

Venerdì 7 settembre  l’Assessore Luigi Mazzuto ha incontrato i rappresentanti sindacali territoriali di categoria dei lavoratori dell’ex Zuccherificio del Molise s.p.a, che avevano sollecitato una interlocuzione con l’istituzione regionale al fine di condividere possibili percorsi di rilancio produttivo della filiera e che richiedevano in ogni caso l’ individuazione di idonei strumenti di sostegno al reddito dei lavoratori espulsi dal processo produttivo.
L’Assessore ha delineato il quadro di contesto normativo e procedurale consentito dalla vigente normativa di settore, evidenziando in particolare che allo stato attuale risulta possibile applicare a tale categoria di lavoratori, strumenti di politica attiva individuati, nello specifico, nell’ adesione dei lavoratori stessi al bando di lavori di pubblica utilità, recentemente approvato dalla Giunta Regionale e rivolto alle amministrazioni pubbliche del territorio regionale.
Si è proceduto quindi alla disamina tecnica delle prescrizioni contenute nel bando, anche in ragione delle perplessità avanzate dai lavoratori circa l’effettiva utilizzabilità di tale strumento alla loro condizione soggettiva.
All’esito, l’Assessore ha rassicurato i rappresentanti sindacali sulla piena tutela che la Giunta Regionale offrirà a tali lavoratori anche in ragione della possibilità di utilizzare risorse finanziarie aggiuntive ad oggi cautelativamente tenute a disposizione nell’ambito del piano delle politiche attive.
L’Assessore ha inoltre confermato il pieno impegno del Presidente Toma e della Giunta Regionale a ricercare ogni utile interlocuzione anche con i livelli centrali del governo, per individuare percorsi normativi derogatori agli attuali limiti che inibiscono l’utilizzo di istituti giuslavoristici di politica passiva utili a garantire un reddito dignitoso ai lavoratori.

Commenti Facebook