Ciocca replica a Di Giacomo: le notizie le apprendo dalla stampa

423

Mi spiace molto non poter confermare il “teorema” del senatore Ulisse Di Giacomo che ipotizza (ma non è il solo) presunte commistioni fra la politica regionale e gli organi di polizia giudiziaria. Mi rendo conto che, oberato di lavoro com’è, sarà di certo sfuggita al nostro Senatore della Repubblica la notizia, pubblicata con ampio risalto dagli organi di informazione locale (non tutti, a dire il vero) dell’inchiesta giudiziaria che riguarda le procedure concorsuali espletate nello scorso anno proprio dalla Agenzia Regionale di Protezione Civile.

Per essere preciso, il 3 ottobre 2013, la testata “primonumero.it” riferisce dell’inchiesta giudiziaria in un articolo dal titolo “Concorsone truccato della Protezione Civile, primi avvisi di garanzia per corruzione”. Il giorno successivo, il 4 ottobre 2013, sia la testata “Primo Piano Molise” sia “Il Quotidiano del Molise” riferivano della proroga delle suddette indagini.
Ergo, senatore, si tratta solo di leggere con attenzione i giornali. Nulla più.  Sperando di farLe cosa gradita, le allego alcuni dei link relativi alla notizia che tanto l’ha sorpresa.

Commenti Facebook