Approvato il nuovo Piano Regolatore portuale del Comune di Termoli

135

La terza Commissione regionale ha approvato il nuovo Piano Regolatore portuale del Comune di Termoli. Il provvedimento passerà ora al vaglio del Consiglio regionale per l’approvazione definitiva e il via libera al progetto esecutivo. Relatore di tutta la complessa procedura è stato il consigliere regionale di Forza Italia, Nico Romagnuolo, che ha commentato con ampia soddisfazione questo significativo e decisivo risultato per il futuro di tutta l’area portuale della città adriatica: 

Si tratta di un iter lungo e complesso iniziato nel 2015, dopo la delibera del Cipe che assegnava alla Regione Molise i fondi per la redazione di un Piano regolatore del porto con il relativo ampliamento dello scalo portuale. La passata amministrazione regionale aveva avviato tale procedura e, dopo essere stato nominato relatore con la nuova legislatura, mi sono subito messo al lavoro in sinergia con le parti interessate e piena collaborazione.

Dopo le audizioni con la Capitaneria, le associazioni di categoria Assoporto e Assoarmatori, alla presenza degli assessori competenti, Vincenzo Niro e Roberto Di Baggio, oggi in Commissione ho relazionato su un iter molto elaborato che ha visto il rilascio dei pareri ambientali e sismico da parte della struttura regionale e della Soprintendenza per altri aspetti.

Tenuto conto di tutta la documentazione raccolta e delle prescrizioni, che si dovranno tener conto nel progetto esecutivo, il nuovo Piano andrà, tra le altre cose, a determinare lo spostamento del porto turistico alla banchina dove ci sono gli attuali pescherecci e viceversa in modo tale da poter collegare il porto turistico alla zona storica del paese e, al contempo, consentendo l’ampliamento dello scalo che permetterà l’attracco di traghetti e navi da crociera.

Inoltre, nel piano è prevista anche un’area dedicata a destinazione commerciale per rispondere alle esigenze della ZES (Zona Economica Speciale) voluta e sostenuta dal governatore, Donato Toma.

Preciso che questa approvazione non comporta nessun interazione con la realizzazione o meno del progetto di mobilità sostenibile con annesso tunnel previsto dal Comune di Termoli

Esprimo grande soddisfazione per questo risultato che ora dovrà essere solo definito con l’approvazione in Consiglio regionale. Ringrazio il presidente Armandino D’Egidio e tutta la Commissione e la struttura regionale per il supporto ricevuto”.

Commenti Facebook