Apicoltura/ Fanelli: Richiesti ulteriori fondi per il settore in espansione e modifiche criteri di accesso

160

Solo quattro giorni per presentare le domande di partecipazione all’avviso pubblico approvato con la Delibera di Giunta Regionale n. 69 dell’11/03/2019 avente ad oggetto “Regolamento CE n. 1308/13 miglioramento produzione e Commercializzazione prodotti apicoltura. Programma triennale 2017-2019. Approvazione programma stralcio 2019 e Avviso pubblico per la Presentazione domande e contestuale adesione al Programma Nazionale”.

Stamattina, in Consiglio regionale, ho chiesto l’iscrizione e l’immediata discussione dell’interrogazione per conoscere le motivazioni per cui il termine di presentazione delle domande scade a soli 3 giorni dalla pubblicazione dell’Avviso, contravvenendo ai normali principi di partecipazione e trasparenza nelle P.A. Ho chiesto, inoltre, di sapere se è intenzione della Giunta prorogare o correggere tale termine e, se questo non fosse possibile, se sia possibile individuare un ammontare finanziario corrispondente o superiore a quello previsto per tale avviso (a valere sul bilancio regionale o su risorse nazionali e/o europee) e utile a favorire una migliore divulgazione e quindi equanime partecipazione da parte di tutti gli interessati, sanando in questo modo ex post un oggettivo deficit informativo e ristabilendo il principio di trasparenza.

Infine, ho interrogato il Presidente Toma per sapere se esiste l’intenzione di modificare il criterio di accesso al bando, in ossequio a quanto deciso dal tavolo verde regionale e al fine di favorire il massimo accesso da parte degli interessati. In particolare, al fine di consentire l’accesso anche agli apicoltori con possesso minimo di 5 alveari (e non di 30 come attualmente prevede il bando).

Commenti Facebook