All’estero il vino italiano è anche molisano, Cavaliere: “Dalla Regione contributi per essere sempre più competitivi”

178

 Migliorare la produzione, la commercializzazione e soprattutto la competitività del vino all’estero, puntando anche all’ottimizzazione dei costi, ai risparmi energetici e ai trattamenti sostenibili.
Questi gli obiettivi della ‘Misura Investimenti – OCM Vino’, che per la Campagna vitivinicola 20/21 mette a disposizione delle aziende molisane in totale un contributo superiore a 442mila euro. 
L’avviso, pubblicato attraverso la Determina dirigenziale 4903 dello scorso 22 settembre, è consultabile nel dettaglio sul sito della Regione Molise, mentre le domande – con le richieste di finanziamento – dovranno pervenire entro il 15 novembre 2020 per via telematica attraverso il portale Sian.
“Questa – commenta l’assessore all’Agricoltura Nicola Cavaliere – è un’opportunità davvero importante e spero venga colta in pieno dalle imprese locali. Sul Made in Molise e sulla necessità di rendere sempre più ‘globali’ le migliori eccellenze del territorio ci giochiamo davvero il futuro. Il nostro vino – aggiunge – ormai riscuote successo non solo in Italia ma anche nel mondo e dobbiamo lavorare insieme, ognuno nel suo ambito di competenza, per favorire una crescita costante e strutturale del prodotto sul mercato”. 

Commenti Facebook