Renzi: “Schiero la squadra migliore: Gentiloni e tutti i ministri nei collegi”

200

Direzione Pd, il segretario spiega le regole della squadra per le elezioni del prossimo 4 marzo. "C'è una strategia contro il Pd, una parte profonda del paese ha bisogno di forza tranquilla". Renzi candidato al Senato, il premier uscente alla Camera. In lista anche Carla Cantone    www.repubblica.it

"Nessuno ha una squadra forte come la abbiamo noi. I ministri saranno in campo candidandosi in un collegio e in più di una circoscrizione proporzionale. Noi metteremo in campo la squadra migliore, tutti". Anche Paolo Gentiloni? Io penso che è il migliore del suo collegio". Prima nella direzione Pd, poi in serata a Matrix, il segretario Pd Matteo Renzi delinea regole e "squadra" Pd nelle elezioni del prossimo 4 marzo.

E quindi da Gentiloni a Minniti, da Orlando a Franceschini a Delrio, saranno "tutti" candidati nei collegi uninominali e "in uno o più listini proporzionali". Tutti i membri del governo andranno alla sfida di collegio, anche a costo di perdere. Perché bisogna trainare il partito e il segretario chiede anche a chi aveva dei dubbi, di stare in prima linea, a portare voti.

Gentiloni, che aveva dato la sua disponibilità, sarà candidato alla Camera, probabilmente nel suo collegio di Roma 1, e poi al proporzionale in Lazio, Piemonte e in una Regione del Sud (ma non la Puglia). Per lui era stata ipotizzata una candidatura più tranquilla nel proporzionale. Ma i primi nomi di candidati che Renzi fa non sono quelli di politici. Ci sarà anche - conferma Renzi - il medico napoletano Paolo Siani e annuncia la scesa in campo dell'ex segretaria dei pensionati della Cgil Carla Cantone.

Con i ministri in campo il limite dei 15 anni di legislatura previsto dal regolamento per potersi candidare porterà inevitabilmente a delle deroghe. E il limite rischia di tagliare fuori esponenti del Pd come Roberto Giachetti,  Beppe Fioroni e Piero Fassino. Ma, dice Renzi, dobbiamo fare di tutto per mettere in campo "i migliori", convinto che il team dem sia "il più forte" rispetto alle compagini avversarie.

Commenti

commenti