Venafro: denuncia lo smarrimento di un assegno, denunciato imprenditore per simulazione di reato

108

A Venafro un imprenditore è stato denunciato dai Carabinieri della locale Stazione per simulazione di reato. L’uomo aveva denunciato falsamente lo smarrimento di un assegno di un rilevante importo, che aveva consegnato ad altra persona quale corrispettivo per una prestazione professionale. Il creditore, ricevuto l’assegno, aveva cercato diincassarlo, ma era privo di copertura. Quindi ricontattato l’emittente aveva ricevuto rassicurazioni che nel giro di un mese la somma pattuita sarebbe stata disponibile in banca. Trascorso il tempo concordato il creditore è ritornato per incassare l’assegno, ma con somma sorpresa ha appreso dall’impiegato della banca che lo stesso assegno cui chiedeva l’incasso era stato denunciato smarrito dal titolare del conto corrente e pertanto non era possibile richiederne il pagamento. Per tali ragione il debitore è stato denunciato alla locale Autorità Giudiziaria per simulazione di reato.

Commenti Facebook