Venafro/ Blitz antidroga, primi dettagli

146

E’ stata un’operazione antidroga imponente, quella dei Carabinieri coordinati dalla Procura di Isernia, che ha portato all’arresto di sei persone (di cui una ristretta ai domiciliari)  ed al sequestro di ingenti quantitativi di cocaina, hascisc e marijuana.

In carcere appartenenti alle famiglie Casamonica e Spada, che sulla base delle indagini avevano creato un’associazione molto forte nella gestione del traffico di stupefacenti nella provincia pentra.

I Carabinieri di Venafro e Isernia, in collaborazione con quelli  di Chieti sono intervenuti a conclusione di un lavoro d’indagine durato mesi, acquisendo materiale informativo corposo, che si è rivelato indispensabile per mettere insieme i tasselli utili smantellare il sodalizio operante nel Venafrano.

Il certosino lavoro d’informazione ha fatto emergere un’organizzazione che era diventata un vero e proprio punto di riferimento del traffico di cocaina, marijuana e hascisc su tutto il territorio provinciale.

A dare impulso alle indagini ha contribuito in maniera determinante la collaborazione di chi ha deciso di uscire dalla dipendenza dalla droga; un atto di coraggio da evidenziare. Sembra che non siano mancati metodi rudi e operazioni coercitive da parte di alcuni degli arrestati nei confronti di chi opponeva rifiuto a determinati ordini.

Commenti Facebook