Spaccio di stupefacenti, controlli straordinari dei Carabinieri nelle scuole di Isernia

132

Continuano i controlli straordinari dei Carabinieri tra Isernia e comuni limitrofi, al fine di prevenire e contrastare in particolare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti. Come già avvenuto nei giorni precedenti, i militari delle locali Stazioni e del Nucleo Operativo e Radiomobile, in collaborazione con unità antidroga del Nucleo Cinofili dell’Arma, hanno passato al setaccio gli obiettivi ritenuti tra i più sensibili al suddetto fenomeno, tra i quali gli istituti scolastici, lo scalo ferroviario, il terminal bus, la villa comunale e altri luoghi di ritrovo dei più giovani.
All’interno di un’aula di un istituto di scuole medie superiori, ubicato nel centro cittadino, i Carabinieri hanno rinvenuto un involucro contenente dosi di hashish che qualche alunno aveva poco prima abbandonato tra i banchi, temendo di essere pizzicato dai militari intervenuti presso la scuola. Un altro involucro, contenente questa volta marijuana, è stato rinvenuto abbandonato all’interno del sottopassaggio della Stazione Ferroviaria.

E sempre nei pressi dello scalo ferroviario, due giovanissimi studenti isernini sono stati trovati in possesso di alcune dosi di marijuana, per i quali entrambi sono stati segnalati alle competenti Autorità.
Infine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato denunciato un cittadino di origine nigeriana, richiedente asilo e ospite presso un centro di accoglienza temporaneo della provincia, trovato in possesso di dosi di marijuana e di denaro contante. Altre dosi di marijuana sono state recuperate all’esterno di un istituto scolastico. Tutta la droga rinvenuta ed il denaro contante, quale provento dell’attività di spaccio, sono stati sottoposti a sequestro. Questo tipo di operazioni, saranno ulteriormente intensificate dai Carabinieri anche nei prossimi giorni.

Commenti

commenti